La dimora degli orologi Spring Drive e al quarzo Grand Seiko

Lo Studio di orologeria Shinshu

Il punto di incontro tra massima maestria artigianale e tecnologia all'avanguardia

Lo Studio di orologeria Shinshu si trova in una struttura Seiko Epson nella città di Shiojiri, nella prefettura di Nagano, zona che gode del panorama mozzafiato delle catene montuose di Jonen e Hotaka, nonché di aria fresca, frizzante e acqua pura, pulita. Lo studio dispone del personale, delle competenze e delle tecnologie per eccellere in ogni aspetto dell’orologeria, dallo sviluppo, la progettazione e la produzione dei movimenti alla fabbricazione, il montaggio e la regolazione degli orologi completi, compresi i quadranti, le casse, le lancette e gli indici. Proprio per questo, figura tra le poche “manifatture” completamente integrate al mondo e fabbrica internamente tutti gli orologi al quarzo e Spring Drive Grand Seiko. Dal giorno in cui il predecessore dello studio, Suwa Seikosha, produsse il primo orologio Grand Seiko nel 1960, la struttura ha ospitato ingegneri, orologiai, artigiane e artigiani dediti, forti di un impegno pari a quello del team Grand Seiko originario nell'utilizzo delle massime competenze per realizzare ogni singolo segnatempo Grand Seiko.
Lo Spring Drive è la punta di diamante dello Studio di orologeria Shinshu. Sono trascorsi quasi trent'anni dal momento in cui, nella struttura di Shiojiri, un giovane ingegnere ebbe l’idea di creare un orologio Spring Drive degno del nome Grand Seiko. Lo sviluppo è stato irto di sfide, che hanno richiesto progressi in ogni aspetto dell’arte dell’orologeria, dalla creazione di una nuova lega per la molla principale all’impiego della più avanzata ingegneria elettronica per creare un tipo di regolatore inedito.
Ora, a oltre 20 anni dalla realizzazione della carica a molla, il 60° anniversario di Grand Seiko celebra la creazione di un nuovissimo movimento Spring Drive, il calibro 9RA5, che per dimensioni, prestazioni e funzioni definisce un nuovo standard per tutti gli orologi con carica a molla. In confronto al calibro 9R6, colonna portante della collezione, il calibro 9RA5 consente una riserva di carica di cinque giorni, con un aumento di oltre il 60%. Il livello di precisione mensile è stato migliorato da ±15 secondi a ±10. Anche la velocità nel cambio di data è aumentata notevolmente e, nonostante questa funzionalità aggiuntiva, lo spessore del movimento è stato ridotto da 5,8mm a 5,0mm. Con il calibro 9RA5, la tecnologia Spring Drive tocca nuove vette di eccellenza, segnando l’inizio di una nuova era nella storia di Grand Seiko.
Lo Studio di orologeria Shinshu è anche la dimora del calibro 9F, probabilmente il movimento al quarzo più avanzato del mondo. Con un tasso di precisione estremamente elevato di ±10 secondi all'anno e, grazie all'uso di un sistema di controllo a doppio impulso, il calibro 9F aziona lancette grandi e spesse, come in qualsiasi altro orologio Grand Seiko e come esige lo stile del marchio.
Inoltre, il calibro 9F è estremamente preciso, grazie a cristalli di quarzo appositamente invecchiati e selezionati, ciascuno regolato singolarmente. Il movimento presenta il tempo con la massima precisione. A differenza di tutti gli orologi al quarzo convenzionali, la lancetta dei secondi azionata dal calibro 9F si ferma esattamente sul secondo indice, pressoché senza vibrazioni. Tale risultato è stato reso possibile, inserendo una ruota frenante, che integra una molla a spirale per ridurre al minimo i contraccolpi nel treno degli ingranaggi. Anche il modo in cui cambia la data riflette la precisione del calibro. Nella maggior parte dei segnatempo, il cambio di data è graduale e richiede diverse ore per essere portato a termine. Nel calibro 9F si utilizza un meccanismo con molla a leva per modificare la data in un lampo. Per garantire la durabilità di questo calibro, il rotore e il treno degli ingranaggi sono protetti ermeticamente da uno scudo, in una cabina indipendente. In tal modo, si garantisce la qualità e la precisione del movimento a lungo termine, evitando la penetrazione della polvere quando si apre il fondello per sostituire la batteria. Montato e regolato a mano, il calibro 9F è il movimento al quarzo per eccellenza.

Splendidi orologi nati dalla più squisita maestria artigianale giapponese

La perizia artigiana è la chiave in ogni fase del processo di produzione di orologi Grand Seiko. Se il quadrante inizia con la creazione della piastra di base a macchina, sono gli artigiani e le artigiane di Grand Seiko a conferire a ognuno il suo carattere. Ricoprono e rivestono le piastre di base e, dopo i processi di taglio e foratura, assemblano a mano ogni singolo pezzo, compresi gli indici e le lancette. Anche le pinzette e gli altri strumenti utilizzati dagli orologiai per posizionare ogni pezzo esattamente al posto giusto sono utensili specializzati, che vengono personalizzati e regolati dagli artigiani e dalle artigiane, al fine di conservarne la precisione e adattarli ai loro particolari stili artigianali. La bellezza dei quadranti “fiocco di neve” e con il “motivo setoso a raggio di sole” creati dallo studio incarna alla perfezione le abilità artigianali, con tutta l’estetica e il patrimonio tipici del Giappone. Creato nel 2005, il quadrante “fiocco di neve” si ispira alla finitura del quadrante dell’orologio noto come 56GS, prodotto da Suwa Seikosha nel 1971, nell’intento di riflettere la superficie ruvida che assume la neve nella zona di Shiojiri per diversi mesi all’anno. Il quadrante con il “motivo setoso a raggio di sole”, invece, è caratterizzato da un luccichio serico e utilizza una serie intricata di linee sottili per catturare e riflettere la luce in modo radiante, creando una brillantezza profonda assolutamente unica. Anche questo quadrante dimostra tutto il pregio dell’expertise degli artigiani e delle artigiane dello studio. Innanzitutto, la piastra di base viene placcata in argento, dopo di che viene spazzolata con una soluzione speciale. Successivamente, viene applicato un rivestimento spesso e trasparente, che viene poi lucidato per formare una superficie liscia su cui vengono tracciate le linee. In ogni fase, ogni quadrante viene trattato a mano e ispezionato singolarmente per assicurarne la perfezione.

Lo studio, inoltre, è esperto nella tecnica di lucidatura Zaratsu. Quando la cassa viene premuta contro il disco rotante, gli artigiani e le artigiane incaricati di questo compito si basano solo sui propri occhi e sulla sensazione delle dita per intuire esattamente l'angolo e la pressione necessari. Con la punta delle dita, sentono il calore generato, le vibrazioni e il tasso di utilizzo dell'abrasivo, effettuando tutte le regolazioni necessarie. Tale sensibilità deriva da anni di esperienza e, anche così, ci sono solo poche persone al mondo di talento, che dispongono di abilità sufficienti. La maggior parte della lucidatura Zaratsu viene eseguita dallo studio sull’acciaio inox e sul titanio. Lo studio tratta anche le casse di platino e oro 18k difficili da lavorare, utilizzate nella Masterpiece Collection. All'interno dello Studio di orologeria Shinshu è presente, inoltre, uno spazio dedicato agli orologi da gioielleria. Qui, gli artigiani e le artigiane incastonano diamanti e altre pietre preziose, lavorando su casse di metalli preziosi per creare squisiti segnatempo, che incarnano la loro profonda abilità, esperienza e destrezza.

La culla degli orologi al quarzo Spring Drive

Spring Drive 9R

Un movimento assolutamente unico che riflette la vera natura del tempo con l’esclusiva estetica giapponese

Il calibro 9R Spring Drive è un movimento proprietario realizzato presso lo Studio di orologeria Shinshu. Come fonte di alimentazione, sfrutta la coppia generata dallo svolgimento di una molla principale, come un orologio meccanico, mentre si serve del sistema di un orologio elettronico per controllare la precisione con un oscillatore a cristallo e un circuito integrato ad alta precisione (IC).
Questo movimento assolutamente unico è stato creato integrando tecnologie dell’orologeria sia meccanica, che elettronica. Il tutto è iniziato dall’idea affiorata nella mente di un giovane ingegnere Seiko, Yoshikazu Akahane, negli anni ’70, e concretizzata poi solo dopo 20 anni di sviluppo. Dopo altri cinque anni, si ottenne la riserva di carica di 72 ore e lo Spring Drive divenne finalmente un movimento Grand Seiko nel 2004.
Godendo di una grande ricchezza naturalistica, i Giapponesi hanno sempre saputo apprezzare la bellezza che li circonda nei numerosi e variegati paesaggi, montagne e foreste dell'arcipelago nipponico. Anche le stagioni esercitano un fascino infinito sul popolo del Sol Levante, che prova un enorme piacere nell’ammirare il volto cangiante di ognuna di esse. Da questo profondo amore e rispetto per il rapporto tra tempo e natura nasce la consapevolezza che tutta la creazione esiste nella continuità del flusso del tempo. Il calibro Spring Drive 9R è un movimento che incarna tutta la perfezione dell’estetica giapponese. Senza il benché minimo ticchettio o vibrazione, le lancette seguono un moto continuo e silenzioso, con un movimento di scorrimento semplicemente perfetto, che rispecchia il flusso del tempo in natura, segnandone lo scorrere con estrema precisione, nel massimo silenzio.

Il calibro 9F
Il movimento supremo che ha ridefinito l'orologio al quarzo

“Cosa determina la qualità di un orologio?” Tutto è iniziato da questa semplice domanda. “Ovviamente, deve essere preciso, ma questo non ha alcun senso, se non è leggibile. Le lancette grandi e spesse sono migliori per catturare la luce al buio.
Tuttavia, un orologio al quarzo non consente la rotazione di lancette pesanti. Come si fa allora?” Gli ingegneri hanno affrontato la questione, tenendo sempre presente l’idea che un orologio Grand Seiko debba essere “preciso, leggibile e bello”. Hanno intrapreso lo sviluppo di innovazioni per realizzare l'impossibile: un movimento al quarzo abbastanza solido da consentire lo scorrimento di lancette grandi e pesanti. 
Il risultato è stato il calibro 9F. Creato nel 1993 dalle menti curiose del team di ingegneria Grand Seiko, questo calibro incarna un ideale. Con un elevato tasso di precisione di ben ±10 secondi all'anno, l'innovativo sistema di controllo a doppio impulso consente il movimento di lancette ampie e pesanti.
Oltre a tale motore, questo movimento integra numerose innovazioni, che hanno ridefinito l'orologio al quarzo, tra cui un meccanismo di regolazione automatica dei contraccolpi per ridurre le vibrazioni della lancetta dei secondi e il meccanismo di cambio di data istantaneo. Inoltre, la struttura dotata di scudo che racchiude il rotore, il cuore del movimento al quarzo, consente di proteggerlo dalla polvere. La separazione che divide la batteria dal treno degli ingranaggi per evitare l’infiltrazione della polvere contiene addirittura uno spioncino, guarnito con un rubino, per l’osservazione durante la sostituzione della batteria. Questo sistema è stato progettato per preservare l'affidabilità a lungo termine del movimento al quarzo, anche in caso di sostituzione frequente della batteria. Al movimento viene applicata una splendida finitura color oro, che tuttavia solitamente non è visibile, in quanto coperta dal fondello. Il movimento al quarzo del calibro 9F Grand Seiko ha ridefinito l’essenza dell’orologio al quarzo. Venticinque anni dopo la sua nascita, il calibro 9F è ancora all’apice dei movimenti al quarzo e può dirsi a pieno titolo il miglior movimento di orologi al quarzo del mondo.