DESIGN

DESIGN
Qualità e maestria

Sin dal 1960 il leone è simbolo di Grand Seiko e troneggia sul fondello di tutti gli orologi Grand Seiko.

Perché il leone? Il team Grand Seiko era determinato a voler creare l’orologio più avanzato e
pratico al mondo, un segnatempo che sarebbe stato il “re degli orologi”.

1967
Il 44GS definisce lo stile Grand Seiko

L’orologio 44GS viene creato nel 1967, sette anni dopo la presentazione del primo Grand Seiko.
Il suo design esprime una concezione di bellezza tipicamente giapponese fedele agli ideali di Grand Seiko.

Punto di riferimento assoluto in materia di precisione per un calibro meccanico ad avvolgimento manuale, il 44GS diventa una pietra miliare nello sviluppo di Grand Seiko. Tuttavia è il design del 44GS che contribuisce in modo decisivo al futuro di Grand Seiko. Modello che definisce l'aspetto di tutti i modelli seguenti, il 44GS rappresenta una pietra miliare nella storia di Grand Seiko e un’ispirazione per tutte le creazioni successive.

Un valore eterno che incarna la concezione giapponese della bellezza.

Quasi un secolo dopo la sua presentazione il 44GS rimane un modello distintivo e raffinato, che perdura oltre l'evoluzione delle tendenze.
Il segreto risiede nel suo rispetto della concezione giapponese della bellezza. 

I nove elementi immutabili dello stile Grand Seiko

Lo stile Grand Seiko è un linguaggio stilistico che esprime semplicità, purezza e praticità. Esso riflette esattamente le caratteristiche essenziali di Grand Seiko: precisione, estetica, leggibilità, praticità e facilità di utilizzo. L’armonia perfetta fra forma e funzione. 

Ogni Grand Seiko possiede quella “lucentezza della bellezza”, alla quale tenevano tanto i suoi creatori. Questo utilizzo della luce e dei suoi riflessi si ritrova nella perfezione di ogni singolo dettaglio. Tutte le sfaccettature delle lancette e degli indici sono concepite per riflettere il più piccolo raggio di luce, per dare vita a un’estetica chiara, pulita, unica, che esprime l’essenza di Grand Seiko, l’orologio pratico per eccellenza.

Questa estetica essenziale è trasmessa fedelmente di generazione in generazione adattandosi in modo sottile ai tempi che cambiano. In questo modo il design Grand Seiko continua a migliorare, rimanendo al contempo fedele alla sua tradizione.

L’estetica giapponese della luce, dell’ombra e della perfetta planarità.

Per i giapponesi il nero e il bianco vengono raramente espressi nei loro estremi e molte sfumature separano l’ombra dalla luce. L’ombra è importante quanto la luce, poiché soltanto l’ombra permette alla luce di esprimersi.
Su di una superficie perfettamente lucidata i giochi d’ombra e di luce creano una magnifica armonia. Si tratta di un’interazione visibile nelle porte scorrevoli giapponesi Shoji tradizionali. Nonostante tali porte siano costruite semplicemente con linee diritte e una superficie piatta costituita da carta e legno, il loro carattere si esprime all’infinito attraverso i molteplici giochi d’ombra e di luce.
Lo stile Grand Seiko si fonda su questa concezione giapponese dell’estetica. È cristallizzato in un linguaggio stilistico unico principalmente costituito da superfici lisce minuziosamente lucidate.
Oggi, anche dopo mezzo secolo, il fascino di questa estetica perdura e suscita l’ammirazione degli appassionati di orologi nel mondo intero.